Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR - Il sito utilizza cookies per una migliore e esperienza di navigazione

ESSERE UOMINI


Essere uomini è un percorso affascinante e difficile, una questione cui si sono dedicate generazioni di maschi fin dalle epoche più remote, nella consapevolezza della sacralità, della ricchezza e della forza vitale racchiusa nel simbolo che li rappresenta: il Fallo.“Maschi non si nasce, si diventa”, come raccontano la fatica delle dure mani maschili che hanno inciso questa immagine sulle pareti delle caverne neolitiche, l’erranza inquieta di Parsifal nei romanzi medievali, la devozione alla figura del San Cristoforo nelle vallate alpine, la trasmissione tradizionale degli insegnamenti dell’Uomo Selvatico... Da tempo però il Fallo è stato dimenticato, deriso, banalizzato, confuso con l’arroganza e la violenza, svenduto in cambio di una carta di credito o di un suv, e così il maschio ha smarrito le preziose radici della sua identità, i sentieri per conquistarla e le direzioni che danno senso alla sua vita. Per questo i Maschi Selvatici propongono nel loro sito una sezione di ricerca sull’identità maschile, nella convinzione che le dimensioni autentiche della virilità possono tornare ad ispirare e orientare l’esistenza di ogni uomo: purché con passione e consapevolezza si metta in ascolto e al servizio dei simboli, dei sentimenti e dei valori che possono farlo crescere davvero, rendendolo felice e rendendo felice chi lo circonda.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scoprire se stessi per essere felici La scoperta di sé. I percorsi dell’individuazione (di Claudio Risé, San Paolo Ed., 2018)

a cura di Ivano, il prode cavaliere del leone 

È da poco uscito per San Paolo Edizioni l’ultimo libro di Claudio Risé: La scoperta di sé. I percorsi dell’individuazione. Ma perché recensire il difficile libro di uno psicanalista, che tratta appunto di parolone come “inconscio, sogni, archetipi e miti…”, sul sito dei Maschi Selvatici? Il fatto è che la capacità di prendere in mano la propria vita, con attenzione e responsabilità, riguarda molto da vicino noi maschi. È di questo infatti che parla Risé: provare a conoscere noi stessi per essere felici e rendere felici le persone che ci amano e che amiamo. Un percorso di ricerca dentro di noi con obiettivi difficili, mai raggiunti né raggiungibili, tutto in salita ma appassionante e da prendere con assoluta serietà dato che in palio c’è appunto la felicità.

Leggi tutto...

“Viaggio nell’identità del maschio”

“Viaggio nell’identità del maschio”: invito alla presentazione del nuovo film Essere uomini Campo Maschile: invito alla visione del film “Viaggio nell’identità del maschio”

Gli indicatori di via sono caduti, davanti a voi si aprono incerti percorsi. Non siate avidi dei frutti nati in campi altrui. Non sapete di essere voi stessi il campo fertile che fa crescere tutto ciò che vi serve? C. G. Jung Libro rosso.

Dopo quattro anni di attività Campo Maschile presenta:

Leggi tutto...

La violenza femminile. Cos’è, come se ne parla (di Eugenio Pelizzari)

Quello della violenza femminile, in generale, e contro i partner in particolare, è uno dei temi tabù della nostra società.

Leggi tutto...

Maschi: nessuno ci ha insegnato ad amare ma...

Caro amico, alla mia generazione e alla tua nessuno ha insegnato ad amare e questo è uno dei tanti motivi per cui i matrimoni falliscono, le famiglie si spezzano e tanti figli soffrono.

Leggi tutto...

Questo è un uomo. Identità. Archetipi. Essere maschi oggi (di Mauro Cason)

È il titolo del nuovo libro di Mauro Cason, un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza.

Leggi tutto...