No alla violenza sulle donne, e rispetto per gli uomini e i padri | Maschi Selvatici

No alla violenza sulle donne, e rispetto per gli uomini e i padri

Essere uominiEssere padri

Al Comune di Cinisello Balsamo: no alla violenza sulle donne, e rispetto per gli uomini e i padri.

 Con la presente l’associazione culturale MASCHI SELVATICI condivide e sostiene la richiesta rivolta dall’Associazione Papà Separati Lombardia  al Comune di Cinisello Balsamo (MI) di RITIRARE la campagna di comunicazione contro la violenza sulle donne 2015 intitolata “Cattivo esempio”, promossa dallo stesso Comune e visibile nel pdf riportato in http://www.comune.cinisello-balsamo.mi.it/spip.php?article20344.

Noi Maschi Selvatici, da sempre contrari ad ogni forma di violenza contro le donne e impegnati nella ricerca sull’autenticità e sulla responsabilità della figura maschile, riteniamo giusto l’impegno in favore della donna ma assolutamente inaccettabili lo stile comunicativo e le immagini del maschile proposte da questa campagna: noi non conosciamo padri che sputano in faccia alla mamma e non conosciamo padri che dicono alla mamma che è inutile, come invece viene descritto nelle immagini proposte. Soprattutto non abbiamo mai commesso atti di questo tipo e di cui tale campagna di comunicazione, con immagini stereotipate e generalizzanti qualità negative e spregevoli, ci rende colpevoli a priori in quanto maschi.

Come cittadini italiani siamo inoltre stupefatti che un Comune lanci con fondi pubblici, in cui confluiscono le tasse pagate da tutti i cittadini, una campagna gravemente diffamatoria contro uno specifico gruppo di cittadini, i maschi padri, che vengono in questo modo discriminati e additati al pubblico disprezzo. Sottolinieamo inoltre come le due vignette proposte vadano nel senso della diffamazione e dissoluzione della famiglia italiana, il cui valore e tutela fa parte della Costituzione Italiana.

Sottolineiamo inoltre che questa campagna denigratoria del maschile e della figura paterna, svolta con superficialità e disconoscenza degli effetti negativi che uno stile di comunicazione discriminatorio nei confronti di specifici gruppi sociali può produrre, è stata elaborata con il concorso degli studenti del corso triennale in Comunicazione Pubblicitaria di IED Management e Comunicazione dell’Istituto Europeo di Design di Milano (privato), ed è stata sovvenzionata con fondi pubblici della Regione Lombardia cui noi tutti contribuiamo per finalità ben più nobili e di cui chiediamo giustificazione in quanto cittadini. Invitiamo quindi i nostri lettori ed amici a prendere atto di tanta barbarie, ad esprimere solidarietà verso l’Ass. Papà Separati Lombardia (www.papaseparatilombardia.org) con un’eventuale mail a info@papaseparatilombardia.org e a richiedere il ritiro di tale campagna (o la correzione del relativo stile comunicativo) inviando una mail al Sindaco di Cinisello Balsamo sindaco@comune.cinisello-balsamo.mi.it

I MASCHI SELVATICI www.maschiselvatici.it